SHARE

Ecco il primo dei tre video dedicati al Goal 13, per la lotta al cambiamento climatico.

I tre video tratteranno nell’ordine: l’importanza dell’educazione al cambiamento climatico a tutti i livelli sociali, a partire dalle scuole, le connessioni tra cambiamento climatico e migrazioni, per comprendere meglio il fenomeno e ridurne gli impatti negativi, e infine le città green, una delle 9 priorità aggiuntive proposte per la conferenza in Cile, con dati e riflessioni sull’accesso a sistemi di trasporto sicuri, accessibili e sostenibili per tutti e sull’impatto ambientale pro capite negativo delle città, con particolare attenzione alla qualità dell’aria e alla gestione dei rifiuti urbani e di altro tipo.

Fonte: Shaping Fair Cities

I video, prodotti in collaborazione con GVC-WeWorld Onlus, rientrano nell’ambito della campagna nazionale con cui la Regione Emilia-Romagna coinvolge tutto il territorio regionale e i suoi enti, Comuni, Città metropolitane ed Unioni dei Comuni, nell’implementazione, comunicazione e monitoraggio degli obiettivi dell’Agenda 2030 nelle nostre città.

Traduzione in italiano del testo del video:

2015-2019

I 5 anni più caldi di sempre

+ 1,0 °C del riscaldamento globale causato dalle attività umane.

Gli eventi meteorologici estremi e climatici sono in aumento

2018: disastri collegati al cambiamento climatico hanno affetto  62 milioni di persone (CRED, 2019)

Dobbiamo limitare il riscaldamento globale a +1,5°C max.

Diminuire le emissioni globali di carbonio del 45% entro il 2030

e raggiungere zero emissioni nette entro il 2050

L’ISTRUZIONE è fondamentale per ridurre la vulnerabilità e mitigare l’impatto delle catastrofi.

Senza progressi nell’istruzione +20% di morti per catastrofi ogni 10 anni (Lutz et al., 2014)

Potenziare l’educazione ambientale = risvegliare le coscienze, promuovere l’attivismo, sostenere le decisioni politiche di sostenibilità ambientale.

Universalizzare l’istruzione secondaria entro il 2030 = prevenire 200.000 morti per catastrofi entro il 2050 (Lutz et al., 2014).

Gli insegnanti sono la chiave per cambiare i comportamenti e costruire comunità sostenibili.

Se il cambiamento climatico è una materia difficile per gli insegnanti (21%)

La percentuale scende dopo 4 ore di formazione (7%) (UNESCO, 2013)

Essere parte attiva nella lotta al cambiamento climatico sul lavoro, a casa, a scuola

Promuovere l’informazione e l’educazione per combattere il cambiamento climatico e i suoi impatti

Obiettivo 13, lotta al cambiamento climatico nella tua città.

Siate parte dell’Agenda 2030.