SHARE

I progetti d’impresa innovativi e sostenibili vanno sempre valorizzati, promossi e presentati, questo è lo spirito di Bellacoopia 18!

150 studenti da tutta l’Emilia-Romagna parteciperanno all’evento finale che si terrà a  Bologna lunedì 26 novembre in uno dei poli dedicati all’innovazione a alla conoscenza più prestigiosi della città, l’Opificio Golinelli.

Sono state analizzate e studiate tutte le proposte ideate dai ragazzi delle scuole, ma i progetti finalisti sono soltanto 7 e si contenderanno il titolo di vincitore del concorso regionale. 

Eccoli qui:

MYOSOTIS
Primo classificato al concorso territoriale Bellacoopia Piacenza, il progetto presentato dall’Istituto “Gian Domenico Romagnosi” propone di sviluppare due dispenser, collegati ad un’app, che aiutino le persone anziane a ricordare di prendere le medicine.

FITOGREEN
Il progetto presentato dal Liceo Scientifico Marconi Scienze applicate di Parma si è aggiudicato il primo posto al concorso Intrapprendere Parma e si occupa della progettazione e realizzazione di impianti di fitodepurazione dell’acqua controllati tramite app.

VELVET WHITE
L’ingegnoso progetto delle studentesse dell’Istituto I.I.S. Nobili di Reggio Emilia per trasformare il latte di scarto in delicato tessuto in fibra di latte, adatto ai bambini.

SNT – Sensor Network Technologies
Gli studenti dell’ITIS Leonardo da Vinci di Carpi hanno ideato il “Telebus”, un metodo innovativo per convalidare il biglietto in autobus, che gli è valso il premio come Start Up più innovativa al concorso Bellacoopia Estense.

SORBOLE
I ragazzi del Liceo Scientifico Statale “Enrico Fermi” di Bologna hanno proposto un servizio di consegna prodotti che metta in contatto i clienti con contadini di imprese locali.

APOLLO
La cooperativa proposta dagli studenti dell’Istituto Tecnico Agrario “Scarabelli” di Imola vuole ridurre in maniera eco-sostenibile i rifiuti provenienti dalle aziende avicole riutilizzando le penne come isolanti termici per l’edilizia. Apollo si è aggiudicato il primo premio al concorso Vitamina C Imola

U.S.E. – Unsinkable Security Equipment
Il dispositivo ideato dagli studenti dell’Istituto Professionale Olivetti-Callegari di Ravenna intende salvaguardare la sicurezza delle barche tramite un sistema di galleggiamento in caso di avaria che previene anche la dispersione di liquidi inquinanti in mare.

L’evento finale di Rete Bellacoopia è parte del Festival della Cultura Tecnica 2018, promosso da Comune di Bologna e Città metropolitana di Bologna, in collaborazione con i partner del progetto del Piano Strategico Metropolitano “Il rilancio dell’educazione tecnica”.