SHARE

Una bella notizia per chi vive a Bologna o ci viene tutti i giorni per studio o per lavoro. Come ci informa BolognaToday, in base a una classifica della sostenibilità stilata dalla Fondazione Eni-Enrico Mattei è terza su 99 dopo Trento e Padova.

“Una bella notizia che condivido con voi” esulta il sindaco Virginio Merola. Bologna è “impegnata in prima linea per lo sviluppo sostenibile potrebbe sembrare un concetto difficile invece ha a che fare con tutto ciò che facciamo ogni giorno: come ci muoviamo, come ci comportiamo con i rifiuti che produciamo, come utilizziamo l’energia e l’acqua, che tipo di turismo pratichiamo, come accediamo alle cure mediche, che tipo di istruzione abbiamo”. Per Merola “c’è bisogno di un cambio di passo su questi temi e le istituzioni lo devono guidare”: con questa prospettiva “il nostro Comune ha costruito la sua programmazione sulla base dei 17 goal dell’Onu, ovvero gli obiettivi di sviluppo sostenibile da raggiungere entro il 2030”.

Bologna, inoltre, “ha anche promosso la Carta dell’ambiente delle Citta’ metropolitane e prosegue in modo coerente il suo impegno”, continua Merola. “Per questo sono orgoglioso – sottolinea il sindaco – che nella nostra città in questi giorni siano 40 gli eventi locali che fanno parte del cartellone del Festival dello sviluppo sostenibile organizzato da Asvis, ovvero l’Alleanza per lo sviluppo sostenibile di cui l’ex ministro Enrico Giovannini e’ portavoce”. Inoltre, “ci tengo anche a dire che diversi appuntamenti saranno in piazza Verdi – rimarca – in uno dei luoghi centrali della nostra estate, dove è stato appena montato un palco che servirà per tutta l’estate”.